Covid, Crisanti: terza dose di vaccino a tutti entro 2 mesi

Crisanti Non si vaccina in presenza di varianti

“Io ho già fatto la terza dose di vaccino anti -Covid, a Padova, la scorsa settimana”. Lo annuncia a ‘Un Giorno da Pecora’ su Rai Radio1, il virologo Andrea Crisanti ribadendo la sua teoria, già anticipata all’Adnkronos Salute, secondo cui “dobbiamo fare la terza dose di vaccino entro due o tre mesi, sistematicamente, a quante più persone possibili” perché “la protezione dura sei o sette mesi dalla seconda dose” e se non la facciamo rischiamo di ritrovarci a breve come l’Inghilterra che, a suo dire, sta pagando lo scotto di essersi vaccinata prima di noi perdendo quindi prima gli effetti protettivi del vaccino.

Covid, Crisanti “la vaccinazione di massa è parte della sperimentazione”

Quanto al via libera alla riapertura delle discoteche con una capienza del 50% al chiuso, Crisanti resta freddo: “Sono l’ambiente migliore per favorire la trasmissione – ricorda – ma vediamo come va, potenzialmente si può fare una prova, visto che trasmissione ora è bassa. Certo – ha concluso – sarebbe stato meglio riaprirle al 30%”.  adnkronos

Leggi anche
Degrado vaccinaleVienna, notte dei vaccini nel bordello: buono da 30 euro

“la vaccinazione di massa è parte della sperimentazione”

Condividi