Milano, sospesi 420 operatori sanitari non vaccinati

lombardia mancano 1200 infermieri

www.notizie.it – Milano, dei circa 3000 opertori sanitari ancora non vaccinati, per 420 di loro sono scattate le lettere di sospensione: 120 medici e 300 infermieri al lavoro nelle strutture sanitarie pubbliche e private.
Mentre si discute della terza dose per i più fragili e di estendere l’utilizzo del Green Pass ad altri ambiti oltre quelli già stabiliti, continuano ad esserci ancora operatori sanitari che non hanno ancora effettuato le vaccinazioni anti-covid. Non solo Milano, ancora 1500 medici non vaccinati in Italia

Leggi anche
Lombardia, Nursing Up: mancano 1200 infermieri, una voragine

1500 medici non vaccinati

In particolare per quanto riguarda i medici, come ha di recente affermato Filippo Anelli, Presidente della Federazione nazionale ordini dei medici (Fnomceo): ” Sono presumibilmente circa 1500, i medici non vaccinati: di questi, circa 1000 stanno ancora esercitando la professione, ovvero quasi il 70% sul totale dei non vaccinati”. Di questi, 500 sono stati sospesi.

Ovviamente occorre fare la premessa che non tutti sono quelli che vengono ormai definiti un po’ genericamente “no vax”. In alcuni casi infatti possono esserci ragioni di salute come alcune patologie che hanno bisogno di un’analisi appropriata da parte degli specialisti. Insomma, si decide caso per caso.

Milano, sospesi 420 operatori sanitari non vaccinati

Per quanto riguarda Milano, gli operatori sanitari sono ovviamente una minoranza come nel resto del paese ma i numeri non sono poi così trascurabili o insignificanti. Sono ancora tremila infatti gli operatori sanitari non vaccinati . Da quanto riporta il Corriere della Sera, per 420 di questi sono scattate le lettere di sospensione. In particolare, si tratterebbe di 120 medici e 300 infermieri operativi nelle strutture sanitarie pubbliche e private. Poi via via la sospensione arriverà anche per gli altri operatori sanitari. Queste sospensioni vanno quindi ad aggiungersi alle altre 941 partite a fine luglio.

Condividi