Roma 53enne si cala i pantaloni e mostra i genitali ai passanti

arrestato

Stava mostrando i genitali ai passanti, il nigeriano arrestato dalla Polizia di Stato domenica pomeriggio in zona Esquilino. A chiamare il NUE la figlia di una signora che, mentre buttava l’immondizia, è stata avvicinata da M.O., nigeriano di 53 anni, il quale si è calato i pantaloni e le ha mostrato i genitali.

Immediatamente è arrivata la pattuglia del commissariato Viminale, diretto da Mauro Baroni, che ha trovato l’uomo ancora denudato mentre continuava a molestare i passanti con atti esibizionistici.

Quando gli agenti hanno cercato di fermarlo, lui si è divincolato nel tentativo di fuggire ma è stato prontamente bloccato e fatto salire sull’auto di servizio che ha preso a calci: M.O., irregolare sul territorio nazionale e con svariati precedenti a suo carico, è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato ai beni dello Stato, oltre ad essere stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico.

Condividi