Appello di Di Maio: “in Tunisia si rispetti la Costituzione”

Di Maio Europa

ROMA – “La situazione in Tunisia è fonte di forte preoccupazione. Seguiamo con la massima attenzione gli effetti delle decisioni assunte dal presidente della Repubblica Saied”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio rispondendo al Question time al Senato e spiegando di aver avuto un colloquio telefonico con il ministro degli Esteri tunisino al quale ha sottolineato la necessità di rispettare la costituzione e “consentire al Parlamento legittimamente eletto di svolgere le proprie funzioni”. “Ho anche rinnovato l’appello alla moderazione, affinché venga presa ogni iniziativa per evitare scontri e violenze”, ha detto Di Maio.  ANSAMED

Integratori alimentari Free Health Academy

Condividi

 

3 thoughts on “Appello di Di Maio: “in Tunisia si rispetti la Costituzione”

  1. GIGINO DICE: “rispettare la costutuzione” Ma da che pulpito viene la raccomandazione, un ministro degli esteri che in casa propria non la rispetta, libertà costituzionali tolte ai cittadiNI TALIANI—- VERGOGNA!

  2. Non sei credibile, non la rispettate Voi in Italia è pretendi che la rispettino gli altri?

Comments are closed.