Ubriachi alla sagra della salsiccia, volontari di protezione civile scatenano la rissa

sagra della salsiccia protezione civile

Torino – Che il Piemonte produca vini ottimi e di alta gradazione era noto, peccato che qualche volta le conseguenze rasentino l’imprevedibie. Come accaduto alla sagra della salsiccia di Lombardore, nel Torinese. Botte e insulti alla sagra paesana, durante il fine settimana. Protagonisti, in negativo, alcuni volontari del gruppo locale di protezione civile che, ubriachi, hanno «invaso» la pista da ballo della Sagra della Salsiccia creando scompiglio tra i partecipanti. Il tutto con addosso la divisa del corpo.

A nulla è servito l’intervento della polizia locale. Uno dei volontari è stato anche protagonista di una lite con il fidanzato della figlia che nel parapiglia è caduto da una finestra ed è finito in ospedale. Sono dovuti intervenire anche i carabinieri. Durissima la reazione del comitato territoriale della protezione civile di Torino, che annuncia contromisure immediate.

«Lo spiacevole episodio discredita tutti i volontari nonostante gli anni di costante impegno al servizio della comunità – dice il presidente Leonardo Capuano – pertanto sospendiamo in modo temporaneo il Gruppo Comunale di Lombardore in attesa che il Comune ci comunichi l’allontanamento definitivo dei volontari che hanno provocato questo sgradevole fatto. Se non succederà si procederà alla cancellazione del Gruppo dal Coordinamento Territoriale di Torino».
https://www.ilgiorno.it

Condividi