Europei, Uefa: niente più birra davanti ai giocatori musulmani

birra davanti ai giocatori musulmani

Niente più bottiglie di birra davanti ai giocatori musulmani in conferenza stampa durante gli Europei di calcio. Lo hanno deciso l’Uefa dopo quanto accaduto con Paul Pogba. La notizia è stata riportata dal ‘Telegraph’. Le squadre dovranno segnalare preventivamente se i giocatori e i dirigenti che parleranno in conferenza sono contrari ad avere dinnanzi una bottiglia di birra per motivi religiosi.

Integratori alimentari Free Health Academy

Nei giorni scorsi la Uefa aveva avvertito le Federazioni che avrebbe iniziato a multarle qualora ci fossero stati altri episodi come quello accaduto col francese. Ma ovviamente, scrive il ‘Telegraph’, ha voluto in tal modo distinguere chi allontana le bottiglie per motivi religiosi e per chi invece lo fa per motivi legati ad una corretta alimentazione. affaritaliani.it

Paul Pogba, durante la conferenza stampa post partita, ha allontanato una bottiglia di una birra sponsor di Euro 2020. Il motivo del gesto sembra essere legato alla sua fede religiosa, l’Islam, che vieta l’assunzione di alcol.

Condividi