Lesa 50enne muore 2 settimane dopo vaccino Pfizer

53enne muore dopo vaccino Pfizer

È morto due settimane dopo aver effettuato il vaccino anti Covid 19 con Pfizer. Il cinquantenne Massimiliano Marcacci, di Lesa, s’è spento nella mattinata di lunedì 14 giugno, all’alba, attorno alle sei. Naturalmente, al momento, niente dimostra l’eventuale correlazione tra l’iniezione e il decesso.

L’uomo aveva ricevuto il vaccino domenica 30 maggio al PalaGreen di via Monte Zeda ad Arona. Lo stesso giorno, a metà pomeriggio, un malore aveva ucciso Andrea Pirali di 52 anni, residente in frazione Mercurago, che era stato appena vaccinato sempre al PalaGreen.

A Lesa sono intervenuti i carabinieri della locale Stazione che, da prassi, hanno provveduto a sequestrare tutti i documenti che potrebbero essere utili a chiarire le cause di quanto successo. «Come Asl – fanno sapere da Novara – ci siamo messi immediatamente a disposizione per ottemperare a qualsiasi richiesta ricevuta dall’autorità giudiziaria». Quasi sicuramente verrà anche disposta, dalla Procura di Verbania, l’autopsia.  Lo scrive  www.prealpina.it

Condividi