Covid, prof. Paolo Bellavite: tutta la popolazione è coinvolta in una sperimentazione

prof. Paolo Bellavite vaccini

Il saluto inviato dal prof. Paolo Bellavite alla manifestazione di Bologna del 22 maggio 2021 in piazza del Nettuno. La manifestazione “Primum non nocere” è stata organizzata ‘Per il diritto alla vita in tutte le sue espressioni: dalla salute alla parola’.

Cari amici,
Sono con voi spiritualmente e mi sento parte di questo popolo festante e allo stesso tempo preoccupato, perché è un popolo responsabile della salute propria e della collettività, in un periodo in cui le istituzioni mediche subiscono pesanti interferenze dalla politica e da interessi di altro tipo. Ho dedicato tutta la vita professionale alla ricerca scientifica in campo biomedico e particolarmente nel campo delle medicine naturali e complementari.

Ippocrate disse che la natura è il primo medico e va rispettata. Hahneman, il fondatore dell’omeopatia, disse che la prima cosa che deve fare un medico è aiutare la forza vitale che regola armonicamente l’organismo del sano ma anche del malato. Col lavoro mio e di molti altri colleghi ricercatori, ho dimostrato che queste non sono solo belle idee ma possono diventare metodi di cura efficaci. Come ricercatore credo fermamente nella scienza, pur sapendo che la medicina non è solo scienza bensì anche arte, compassione, partecipazione.

Vaccini Covid, prof Bellavite: ha ragione chi ha paura, sono sperimentali

Come ho detto in una recente intervista, oggi tutta la popolazione è coinvolta in una sperimentazione, sia sui vaccini che sui farmaci. Ma ogni sperimentazione per essere efficace, credibile e soprattutto etica deve rispettare il consenso informato dei partecipanti. Dobbiamo pretendere che le ricerche in corso siano fatte bene e i dati non siano nascosti, manipolati o sfruttati solo a scopo propagandistico o commerciale.

Continuiamo a credere nella scienza, ma essa deve essere libera, indipendente da condizionamenti e a disposizione di tutti. So che verrà recitato il giuramento di Ippocrate. Quel giuramento è sempre stato il mio impegno e lo sarà per il futuro.

Saluti a tutti – Paolo Bellavite

Condividi