Covid, avvocata cassazionista muore dopo il vaccino

vaccino Pfizer miocardite

Sgomento e dolore nella comunità di Naso per la notizia del decesso di Gisella Pizzo. L’avvocata cassazionista, con un’esperienza di oltre 25 anni, ex candidata alle ultime elezione amministrative, è morta a seguito di un diagnosticato aneurisma cerebrale. Aveva compiuto 51 anni lo scorso marzo.

Dalle informazioni in nostro possesso, pare che la donna, che godeva di ottima salute, fosse stata vaccinata con il siero Pfizer qualche giorno fa. Mercoledì l’avvocato accusava dei malori ed è stata accompagnata all’ospedale di Patti per accertamenti. I sanitari subito accortisi di un problema celebrale hanno disposto il trasferimento con l’elisoccorso al Policlinico di Palermo, dove la donna è deceduta questa mattina, intorno alle 11.  Lo scrive il giornale locale www.nebrodinews.it

Mario Draghi: vaccinare rapidamente il mondo

Covid, Curcio (Protezione Civile): valutare obbligo vaccinale per tutti

Condividi