Covid, donna muore un’ora dopo il vaccino “evitare allarmismi”

vaccino pfizer terza dose variante sudafricana

Donna, 68enne, residente in provincia di Como. Dopo circa un’ora dalla somministrazione della seconda dose del vaccino Pfizer/BioNtech, ha avuto un malore improvviso: un infarto che le ha causato la morte. La donna era appena uscita dall’hub vaccinale di Villa Erba assieme alla figlia, con cui stava andando a mangiare un gelato.

In relazione a quanto accaduto, l’Asst Lauriana ha condiviso una nota ufficiale che recita: “Al momento siamo venuti a conoscenza per via informale di quanto accaduto ed esprimiamo innanzitutto il nostro cordoglio alla famiglia. Attendiamo che le autorità svolgano le indagini che riterranno necessarie ed opportune per chiarire i motivi del decesso della signora. È assolutamente necessario evitare inutili allarmismi che potrebbero in qualche misura interferire sull’andamento della campagna vaccinale”. affaritaliani.it

Condividi