Milano, somalo aggredisce una bambina di 6 anni in strada

somalo aggredisce bambina di 6 anni

Momenti di tensione stamani in via Tertulliano, poco dopo le 8, dove un uomo straniero, di nazionalità somala, ha preso per i capelli una bambina di 6 anni mentre andava a scuola con il padre, che ha spinto a terra dopo che l’uomo ha cercato di intervenire. L’aggressore, che ha minacciato la bambina, ha poi desistito ed è fuggito ma è stato subito bloccato dagli agenti di polizia.

L’aggressione alla bambina è stato l’epilogo dell’episodio iniziato, riferisce la questura, alle 8 di stamani davanti alla sede di Pane Quotidiano, onlus che si occupa di fornire pasti a persone indigenti, in viale Toscana. L’uomo, mentre era in fila per la distribuzione di generi alimentari, ha avuto una lite con altre persone in fila e ha dato in escandescenze minacciandoli con un coltello da cucina.

Lamorgese prepara corridoio umanitario per “cospicuo numero di migranti”

Aggredita bambina di 6 anni

E’ stata allertata la Centrale Operativa della Questura tramite, ma prima che una Volante arrivasse sul posto, il somalo si e’ allontanato salendo su un autobus della linea 91. All’altezza di via Ripamonti il bus e’ stato fermato, ma l’uomo è fuggito a piedi dandosi ad una lunga corsa lungo la circonvallazione di viale Umbria, quindi ha proseguito in via Tertulliano dove ha intercettato la bambina di 6 anni che si recava a scuola con il padre. L’ha presa per capelli e minacciata venendo affrontato subito dal padre, che a sua volta e’ stato scaraventato per terra. Il somalo quindi ha proseguito la sua fuga, ma è stato bloccato dagli agenti.  affaritaliani.it

Condividi