Covid, dalla Turchia vanno a vaccinarsi in Russia

putin erdogan vaccinarsi in russia

ISTANBUL, 02 APR – Un volo a Mosca per ricevere in anticipo il vaccino anti-Covid e godersi al contempo il fascino della capitale russa: a lanciare l’iniziativa sono alcune agenzie turistiche turche, che propongono ai clienti un pacchetto tutto compreso di viaggio, somministrazione e visita della città. Se in Turchia la campagna vaccinale prosegue con il siero cinese Sinovac, con oltre 16 milioni di iniezioni già effettuate, in attesa di impiegare a breve anche le prime dosi di Pfizer-BioNTech, i più benestanti potranno ora sfruttare l’occasione di recarsi in Russia per una visita espressa della capitale, accompagnata dalla somministrazione dello Sputnik V.

Vaccinarsi in Russia – L’operazione è il frutto di un accordo tra tour operator di Ankara e alcune cliniche di Mosca. I turisti del vaccino lo riceveranno appena sbarcati, in modo da avere più tempo per girare la città, nell’ipotesi in cui dopo alcune ore insorgano effetti collaterali.

Il giro prevede tappe al Cremlino, alle iconiche stazioni della metropolitane e alla tomba del famoso poeta turco Nazim Hikmet, morto in Russia in esilio. Il pacchetto per vaccinarsi in Russia, che costa 1.099 euro più gli extra, prevede anche un secondo viaggio per ricevere il richiamo, ogni volta con due pernottamenti. Alla fine, il turista riceve anche un certificato per comprovare l’immunizzazione.(ANSA).

Condividi