Palermo: insegnante in rianimazione dopo il vaccino

insegnante in rianimazione dopo il vaccino

Un’insegnante di 46 anni, C. P., sarebbe ricoverata nel reparto di Rianimazione del Policlinico di Palermo in gravi condizioni. Sconosciute al momento le cause del suo male, ma la donna si sarebbe vaccinata circa una settimana fa. Secondo i colleghi dell’Istituto Salesiano Don Bosco Villa Ranchibile, la donna non soffriva di alcuna patologia.

Come scrive il giornale locale newsicilia.it/palermo, al momento nessuno, neanche i medici dell’ospedale che hanno in cura la docente, parlano di correlazione tra l’inoculazione del vaccino e il malessere grave di C.

I colleghi si sono stretti all’insegnante e l’Istituto Salesiano ha organizzato un momento di preghiera via social con il quale mostrare vicinanza alla donna che sta lottando in questo momento tra la vita e la morte. Ieri sera, alle ore 21, è stata pubblicata una diretta Facebook in cui alcune persone hanno pregato il Santo Rosario.

“In questo momento di grande apprensione per la sua salute, ci stringiamo con grande affetto alla nostra cara. Pregheremo insieme il Santo Rosario, chiedendo al Signore, per intercessione di Maria Ausiliatrice, la completa guarigione di Cinzia. Forza Cinzia, siamo tutti con te“, scrivono dalla pagina Facebook dell’Istituto.

Condividi