Trombo-embolia, professoressa 31enne muore dopo il vaccino

E’ morta nella giornata di ieri all’ospedale Cardarelli Ilaria Pappa, 31 anni, docente dell’istituto Mennella di Ischia. Sul decesso della giovane professoressa per una trombo-embolia ci sono molti lati oscuri che gli inquirenti dovranno chiarire. Ilaria Pappa si era sottoposta al vaccino anti-covid nell’ambito della campagna di somministrazione Astrazeneca destinata alla scuola. La prof. Pappa era napoletana coniugata con un insegnante procidano.

Come scrive il giornale locale www.teleischia.com, la giovane professoressa era stata vaccinata nell’ambito della campagna di vaccinazione destinata ad insegnanti ed al personale scolastico con Astrazeneca, prodotto scelto dal ministero della salute per questo settore. Purtroppo circa 10 giorni dopo la vaccinazione la giovane professoressa è stata ricoverata presso l’ospedale Cardarelli.

Il ricovero si è reso necessario per la creazione di un embolo. Le sue condizioni purtroppo sono peggiorate giorno dopo giorno fino a determinarne il decesso. Ora resta da verificare se l’embolo sia stato causato dal vaccino o meno. Gli inquirenti scioglieranno il caso. Va comunque sottolineato che la fatale patologia fa parte di quelle emerse a pazienti vaccinati con il prodotto Astrazeneca. (foto teleischia.com)

Astrazeneca e trombosi: team di medici scopre correlazione e cause

Condividi