Militare morto dopo vaccino, la moglie: “Stava benissimo”

Caterina Arena moglie del militare morto in Sicilia

“Mio marito era contento di vaccinarsi. Mio marito stava benissimo, non soffriva di nulla”. Lo ha detto Caterina Arena, moglie di Stefano Paternò, il militare morto in Sicilia a 43 anni, a ‘Non è l’Arena’. ”Ha fatto il vaccino lunedì mattina alle 10. Siamo tornati a casa verso le 17, era una giornata semplice – ha aggiunto.

Mentre stavamo tornando a casa ha avvertito qualche brivido. A casa si è misurato la febbre, aveva 39. Ha mangiato, ha preso una tachipirina ed è andato al letto. Dopo un’ora la temperatura si era abbassata fino a 36,5. Si è alzato, stava benissimo, si è messo accanto a mio figlio che stava facendo un disegno. Poi siamo andati a dormire verso le 23-23.30’’.

“Intorno alle 2 mi sono svegliata perché ho sentito uno strano russare, lui si è irrigidito – ha spiegato – Ho cercato di scuoterlo, aveva gli occhi fissi. Ho chiamato il 118, mi hanno detto subito cosa fare. Dopo circa 15 minuti è arrivata l’ambulanza, i medici hanno praticato il massaggio cardiaco. Dopo 45 minuti circa hanno detto che era deceduto”. adnkronos

Condividi