Iran: ‘se attaccati raderemo al suolo Tel Aviv’

Iran Amir Hatami

07 MAR – L’Iran ha piani militari per “radere al suolo Tel Aviv e Haifa” in risposta ad un eventuale attacco israeliano. Lo ha detto oggi il ministro della Difesa di Teheran, Amir Hatami, dopo l’aumento delle tensioni degli ultimi giorni e l’avvertimento da parte del primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu che il suo Paese è determinato ad impedire all’Iran di dotarsi di armi nucleari.

 “La posizione espressa dalla Guida Ali Khamenei alcuni anni fa, che Tel Aviv e Haifa saranno rase al suolo se i sionisti attaccano, è diventata un piano militare”, ha detto Hatami. Il ministro della Difesa dll’Iran ha poi detto che per la propria sicurezza l’Iran può fare affidamento sul cosiddetto ‘Asse della resistenza’, cioè i regimi come quello di Bashar al Assad in Siria e le milizie che operano in vari Paesi del Medio Oriente, come la stessa Siria, il Libano e l’Iraq.
 “I sionisti – ha aggiunto Hatami – pronunciano parole più grandi della loro bocca. Ma, come ha detto la Guida, non sono al livello da poter compiere atti ostili contro l’Iran”. (ANSA)

Condividi