Torino: morsi e testate, spacciatore manda agenti in ospedale

Torino – Barriera di Milano, arresto in corso Giulio Cesare angolo corso Palermo. Tre agenti di polizia sono rimasti feriti durante l’arresto di un corpulento spacciatore nel pomeriggio del 16 febbraio 2021, in corso Giulio Cesare angolo corso Palermo.
Uno dei tre ha riportato la rottura del setto nasale dopo essere stato colpito da una testata; un secondo è stato morso prima all’avambraccio e poi a una mano; il terzo è stato scaraventato a terra. Per i primi due è stato necessario farsi refertare all’ospedale Giovanni Bosco.

L’intervento si è concluso con l’arresto del trafficante, che aveva addosso 50 dosi di crack, da parte di altri poliziotti intervenuti con ben otto volanti. L’uomo deve però essere ancora identificato.

Torino agenti feriti – La vicenda odierna segue quella, del tutto analoga, avvenuta poco distante lo scorso sabato 6 febbraio. Per questo attaccano Enzo Liardo e Verangela Marino di Fratelli d’Italia. “Barriera di Milano è una giungla. Ora basta, è una situazione vergognosa, oltre qualsiasi sopportazione. Gli agenti si trovano a dover fronteggiare una criminalità sempre più aggressiva, che tratta i quartieri di Torino come se fossero terra di nessuno. Anni di centrosinistra e grillini e questo è il risultato. Fratelli d’Italia nei prossimi giorni scenderà in strada al fianco dei tanti cittadini onesti di Barriera di Milano che stanno con le forze dell’ordine e sono stufi di vedere scene da far-west”.

https://www.torinotoday.it

Condividi