Meluzzi: dopo vaccini e lockdown non riaprirà nulla, è il Great Reset

Great Reset Meluzzi

Great Reset e il Mondo Nuovo NWO – Il prof. Alessandro Meluzzi su Twitter: “Stiamo pur certi che fino alla somministrazione dell’ultima fiala di vaccino dopo tamponi lockdown varianti e ondate non riaprirà sostanzialmente nulla! Ognuno ne tragga le conclusioni che vuole. Dopo infine il Great Reset e il Mondo Nuovo NWO.”

Praticamente, il professore conferma quanto già dichiarato in video di gennaio: “Capisco che la dittatura ormai è arrivata: è arrivata nei cervelli, è arrivata nelle anime. State certi che ci diranno che ora che siamo in zona gialla e che siamo usciti bisognerà chiudere di nuovo. Il gioco è chiarissimo. Siamo in un reality. Il problema non è a chi giova, ma quale disegno c’è dietro: mi sembra chiarissimo, si chiama Great Reset. Depauperamento del ceto medio, concentrazione finanziaria, concentrazione tecnologica, dittatura sanitaria, soppressione dei poteri democratici, crollo della magistratura. La mia profezia è che, possiamo farci anche tutti i vaccini del mondo, ma non torneremo mai come prima.”

“Se si aprono i negozi non ci si può stupire che le persone vadano in negozio, rispettando tutte le misure. Se non ci si potesse entrare non avrebbe senso aprirli. È chiarissimo che c’è una follia basata sul senso di colpa e sulla colpevolizzazione che viene brandita nel momento in cui la città recupera, anche soltanto minimamente, un minimo di normalità perché il sistema psicologico – per come è stato pensato – rimanda alle forme più sottili di pedagogia infantile pre-montessoriana: ‘Siete stati cattivi, vi abbiamo aperto le città ma siete usciti e ora rischiate di ammalarvi. Eravate arrivati alla zona gialla, ma ora tornerete alla zona arancione. E se sarete ancora più cattivi, perché andrete a pisciare in gruppo, diventerete zona rossa. E nella punizione estrema ricordatevi che è in arrivo il tampone cinese, che si fa mettendolo nel culo’.

Condividi