Impeachment, Trump assolto. Biden: “la democrazia è fragile”

Il Senato ha assolto Donald Trump anche nel secondo processo d’impeachment, nel quale era accusato di istigazione all’assalto del Congresso. A favore della condanna 57 voti, di cui sette repubblicani. I no sono stati 43. Per la condanna erano necessari 67 voti, ossia i due terzi dei 100 senatori. (ansa)

La reazione di Biden: “Anche chi si oppone alla condanna, come il leader della minoranza al Senato McConnell, crede che Donald Trump sia colpevole di un ‘vergognoso abbandono del dovere’ e ‘praticamente e moralmente responsabile di aver provocato’ la violenza scatenata in Campidoglio” e “questo triste capitolo della nostra storia ci ha ricordato che la democrazia è fragile” e che “deve essere sempre difesa”. Lo ha detto il presidente Usa, Joe Biden, dopo il voto al Senato che ha respinto l’impeachment di Donald Trump. (adnkronos)

“Donald Trump è innocente. In nessuna delle registrazioni presentate durante il processo di impeachment vi è, da parte sua, istigazione alla rivolta“, ha affermato il suo avvocato difensore, Michael van der Veen, nell’argomento conclusivo al processo in Senato, denunciando “il tentativo disperato” dell’accusa di salvare il caso. “Dall’inizio alla fine, questo impeachment è una vendetta politica”. (adnkronos)

Condividi