Covid, Crisanti: ”vaccini efficaci e sicuri, arma fondamentale”

Premessa “ho detto da secoli che mi sarei vaccinato, non ho mai espresso una posizione anti vaccino” e “quando verrà il mio turno mi vaccinerò”: lo ribadisce ad Askanews Andrea Crisanti, direttore del laboratorio di microbiologia dell’Università di Padova.

Oggi Vaccine-Day è un giorno importante per lei? “Si, certo”. Crisanti ha letto i dati pubblicati dei due vaccini a Rna messaggero, quello di Pfizer Biontech, il primo autorizzato e il primo ad essere usato anche in Italia oggi nel Vaccine Day, e quello di Moderna, in via di autorizzazione: “Penso che siano incoraggianti e giustificano l’ottimismo, sia dal punto di di vista dell’efficacia che della sicurezza”, commenta riguardo ai due vaccini. Per gli altri, compreso Astrazeneca, è ancora presto per pronunciarsi.

E i due vaccini di Pfizer e Moderna grazie alla tecnica usata dell’Rna messaggero “aprono una grande strada, la tecnica usata è una pietra miliare nello sviluppo dei vaccini. Il vaccino – chiude Crisanti – è un’arma fondamentale, speriamo che sia risolutiva”. (askanews)

Crisanti qualche giorno fa contro aziende e politici: “il vaccino non è un oggetto sacro, il dubbio serve alla scienza. La storia inchioderà le loro gravi responsabilità”

Crisanti contro aziende e politici: “vaccino non è oggetto sacro, il dubbio serve”

Condividi