Oms contro i lockdown: “non sono soluzioni sostenibili”

“I lockdown non sono soluzioni sostenibili a causa del loro significativo impatto sull’economia e sulla salute della società”. Lo chiarisce l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) su Twitter rispondendo alle numerose sollecitazioni arrivate sui social. “Siamo consapevoli che le ‘chiusure’ sono nuovamente un argomento di discussione poiché in molti Paesi si stanno affrontando picchi di Covid-19 e comprendiamo che a volte tali misure, sebbene non sostenibili, siano necessarie per frenare rapidamente la diffusione del virus ed evitare che i sistemi sanitari vengano sovraccaricati e sopraffatti”.

L’Oms continua a suggerire la necessità di “scovare e isolare i contagi, curare i pazienti, e tracciare i contatti dei positivi”. Gli esperti dell’Oms consigliano anche di puntare “sulla formazione degli operatori sanitari, sull’educazione e la responsabilizzazione dei cittadini per proteggere se stessi e la comunità”.

Infine, ricordano anche che “non è una sola misura che può battere il virus ma occorre usare tutte gli strumenti di prevenzione nello stesso momento” e questa strada “ha avuto successo, perché – concludono – abbiamo visto Paesi tenere sotto controllo i focolai grazie all’implementazione di queste misure”. adnkronos

Condividi