Covid, Elon Musk: “No al vaccino, nemmeno per i miei figli”

Il miliardario americano Elon Musk ha rivelato che quando sarà disponibile, non intende vaccinarsi perché “non è a rischio”. In un’intervista con Kara Swisher sul podcast del New York Times ‘Sway’, il CEO di Tesla e SpaceX ha criticato le restrizioni diffuse imposte in tutto il paese per far fronte alla pandemia e ha difeso la decisione di mantenere le sue fabbriche attive e funzionanti nonostante la diffusione del virus.

Integratori alimentari Free Health Academy

Alla domanda “riceverai un vaccino? Cosa farai con la tua famiglia?” Musk ha risposto seccamente: “No, non sono a rischio per Covid. Nemmeno i miei figli”. Quindi ha aggiunto: “Questo è un problema caldo in cui la razionalità passa in secondo piano. Nel grande schema delle cose quello che abbiamo è qualcosa con un tasso di mortalità molto basso e un alto contagio”. “In sostanza, la cosa giusta da fare sarebbe non chiudere a chiave l’intero paese, ma mettere in quarantena chiunque sia a rischio finché non sarà passata la tempesta”, ha detto.

Parlando della risposta globale alla pandemia, Musk ha poi rivelato che la sua fede nell’umanità è diminuita a causa della “irrazionalità delle persone in generale”. ADNKRONOS

Condividi