Statue abbattute, Trump: non sanno neppure chi è Thomas Jefferson

Sulle statue abbattute negli Usa dai vandali, il presidente Trump dichiara:”Crediamo che gli amati eroi della storia americana non debbano essere abbattuti dai militanti, ma sostenuti come esempio per il mondo. Ora se la prendono con George Washington. Ho detto che cosa ha fatto di sbagliato, George Washington? Thomas Jefferson. Li abbiamo fermati, stavano andando al Jefferson Memorial. Che poi non gliene potrebbe fregare di meno. Penso che la metà di loro non sappia nemmeno chi sia Thomas Jefferson”.

E le staffilate continuano contro il suo rivale dem, Joe Biden, che “ci ha messo un anno e mezzo per avere il sostegno” di Barack Obama. L’ex presidente contribuisce a raccogliere un milione di dollari per la corsa alla Casa Bianca di Biden con una raccolta di fondi virtuale in cui dice che serve un “grande risveglio”. E Biden ha suggerito che i leader mondiali si sono stancati di Trump: “stanno aspettando disperatamente una leadership americana”.

Ma i teppisti camuffati da antirazzisti sanno chi è Frederick Douglass? O abbattono tutto quello che capita a tiro perché sono ignoranti?

Ma i teppisti sanno chi è Frederick Douglass?

Condividi

 

One thought on “Statue abbattute, Trump: non sanno neppure chi è Thomas Jefferson

  1. Che questi mercenari della destabilizzazione della memoria storica, non sappiano neppure quale sia il retaggio culturale di ciò che violano, credo non vada neppure contestato, mentre importante sarebbe che una volta tanto, in questa strategia permanente del terrorismo destabilizzativo in tutto il globo, ci mettessero la faccia i veri registi!

    Ma questi, si mantengono sempre nell’ombra, mandanti senza volto, di mercenari cui viene offerto il pretesto perché possano agire per disorientare, destabilizzare, scardinare ogni certezza e cultura dell’appartenenza negli individui e nei popoli!

Comments are closed.