Antirazzismo, tolti i dolci “moretti” dagli scaffali

Svizzera -Migros reagisce alle proteste anti-razzismo togliendo da subito i dolci chiamati «moretti» (in tedesco «Mohrenköpfe», teste di moro) dai suoi scaffali.

«Abbiamo deciso di togliere il prodotto dal nostro assortimento. L’attuale dibattito in corso ci ha spinti a rivalutare la situazione. Ci è chiaro che anche la nostra decisione creerà discussioni», ha twittato oggi la stessa Migros.

Non è la prima volta che questo dolcetto crea polemiche. Una petizione lanciata nel 2017 chiedeva un nuovo nome, ma il produttore è sempre rimasto fedele alla denominazione storica.  www.cdt.ch

Condividi