Massacro di cristiani Sri Lanka: lo Stato Islamico rivendica gli attentati

Condividi

 

ROMA, 23 APR – L’Isis ha rivendicato gli attacchi nello Sri Lanka che hanno causato almeno 321 morti, senza tuttavia fornire alcuna prova del suo coinvolgimento diretto. Lo riferisce il Site.

“Security source to Amaq Agency: the executors of the attack that targeted citizens of coalition states Christians in #SriLanka two days ago were ISIS”

Una fonte della sicurezza del gruppo ha rivelato all’agenzia Amaq che gli autori delle esplosioni che hanno colpito i cittadini della coalizione internazionale anti-Is e i cristiani dello Sri Lanka erano “combattenti dello Stato islamico“.

321 persone sono morte, più di 500 sono state ferite. Le autorità attribuiscono la responsabilità al gruppo islamista NTJ. L’inchiesta è ancora in corso.

Canali collegati all’Isis stanno diffondendo la traduzione della rivendicazione.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -