La UE impone alla Serbia di allinearsi contro la Russia

Federica Mogherini contestata al Parlamento serbo – foto Commissione Ue

BRUXELLES, 14 GEN – “Ci aspettiamo che la Serbia agisca in linea e coerentemente con il suo impegno con l’Ue per la cooperazione e la stabilizzazione regionali”. Così un portavoce dell’Unione europea sulla visita a Belgrado di Vladimir Putin, atteso dal presidente serbo Aleksandar Vucic giovedì 17 gennaio.

“Come ha affermato più volte il presidente Vucic, l’integrazione europea è la priorità strategica della Serbia”, commenta il portavoce, sottolineando che “per progredire nel percorso di integrazione nell’Ue, Belgrado deve allinearsi alla politica estera e di sicurezza comune dell’Unione anche per quanto riguarda la Russia”.(ANSA).

MOSCA, 16 GEN – Chiedere alla Serbia di scegliere fra la Russia e l’Unione Europea è un atteggiamento “provocatorio” e segue un ragionamento “colonialista”. Così Serghei Lavrov, ministro degli Esteri russo, nel corso della sua conferenza stampa. “E’ necessario superare questa logica, noi favoriamo la cooperazione”, ha sottolineato. (ANSA).

Borghezio: “crescente influenza di Soros su Mercati e Istituzioni”

pdre fondatore UE

Condividi