Gilet gialli, Macron: nessuna violenza resterà impunita

Parigi, gilet gialli chiedono le ‘dimissioni dell’oppressore Macron’. Ecco la risposta dell’oppressore.

PARIGI, 2 DIC – Nel vertice sulla sicurezza, convocato all’Eliseo dal presidente Emmanuel Macron dopo i gravi disordini di ieri, non ha avuto seguito l’idea di instaurare lo stato d’emergenza in Francia, come evocato questa mattina dal portavoce del governo, Benjamin Griveaux. Macron ha fatto il punto sulla sicurezza chiedendo al ministro dell’Interno, Christophe Castaner, di riflettere sull'”eventuale necessità di adattare il dispositivo di ordine pubblico nei prossimi giorni”, ha riferito l’Eliseo. L’obiettivo sarebbe di adattarlo per far fronte a “casseur diventati sempre più violenti, mobili e organizzati”. Il presidente ha insistito sulla necessità che “nessuna delle azioni” violente di ieri “rimanga senza risposta giudiziaria”. ansa

Condividi