“Resistenza a oltranza contro l’emiro del terrore”

Souad Sbai: “La visita dell’emiro del Qatar è una macchia indelebile nella storia dell’Italia democratica, faremo resistenza a oltranza con dimostrazioni di protesta di fronte al Parlamento, Quirinale e Palazzo Chigi.”

“Tamim Al Thani avrà così l’accoglienza che merita. Non quella del Premier Conte o del Presidente Mattarella, ma quella di centinaia di attivisti e rappresentanti della società civile che non intendono chiudere gli occhi di fronte alle violazioni dei diritti umani perpetrate dal regime di Doha a danno di oppositori politici e lavoratori immigrati, e neppure di fronte ai finanziamenti al terrorismo jihadista e ai gruppi estremisti legati alla Fratellanza Musulmana di cui il Qatar è il principale sostenitore a livello mondiale”.

Ad affermarlo in una nota è la giornalista e scrittrice, Souad Sbai, già parlamentare della Repubblica, Presidente del Centro Studi “Averroè” e dell’Associazione delle Donne Marocchine in Italia.

Condividi