Governo, Salvini: la Lega va da sola al Colle

ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

“Io al Colle vado da solo. Così ha scelto il centrodestra, per la prima volta va bene così…poi vediamo…”. Così Matteo Salvini, parlando al Senato, conferma che il centrodestra andrà alle consultazioni con delegazioni distinte.

“Ma da solo – ha detto ancora – Di Maio dove va…Voglio vederlo trovare 90 voti in giro, che dalla sera alla mattina si convincono. E poi 50 voti sono molti meno di 90”.

Il segretario leghista ne ha anche per il Pd: “Cinque anni fa si presero le due presidenze, noi non stiamo facendo lo stesso. Per questo – conclude – ora non si possono imporre…”. ANSA

“Se Di Maio dice ‘o io premier o niente’ non e’ il modo giusto per partire. Se Di Maio dice o io o nessuno sbaglia, perche’ a oggi e’ nessuno. Non puoi andare al governo dicendo o io o niente, altrimenti che discussione e’? La Lega ha già fatto passi indietro per far partire il lavoro della Camere ma non è che possiamo fare passi indietro su passi indietro”.
Lo ha sottolineato il candidato premier del centrodestra, Matteo Salvini, alla registrazione di Porta a Porta.

Condividi