Expo e Pd, due bidoni al prezzo di uno: la ridicola difesa di Pizzul

“Ho letto critiche e dileggi rispetto all’iniziativa del Pd Milano di vendere biglietti di Expo ai propri iscritti che evidentemente arrivano da persone, partiti e movimenti che hanno un concetto molto diverso dal nostro di cosa significa impegno e condivisione. Per noi del Pd la politica e il partito sono un luogo di partecipazione e il fatto di creare opportunità per i nostri iscritti non è certamente assimilabile al mercanteggiare o fare regali“.

Così Fabio Pizzul, consigliere regionale Pd della Lombardia, che evidenzia come “l’iniziativa del Pd Milano vuole creare le condizioni perché tutti possano partecipare a Expo, perché crediamo in questo grande evento e nei valori che vuole comunicare”. “Quando al fatto di mettere a disposizione biglietti mi pare evidente che sia prima di tutto un modo per favorire Milano e l’evento. Chi non lo capisce – chiosa Pizzul – è fuori dalla storia e in ogni caso se fosse solo per convenienza ci sono offerte più vantaggiose”.

Adnkronos

pd-expo

Condividi