UE: regalati alla Tunisia 33 mln di euro per 119 quartieri popolari

BRUXELLES, 13 DIC – Via libera dell’Unione europea ad un programma di assistenza finanziaria da 33 milioni di euro alla Tunisia, per la riqualifica di 119 quartieri popolari, soprattutto vicino ai centri urbani sulla costa.

( 10 dicembre
La UE regala altri 15 mln di euro alla Tunisia per la transizione democratica

28 novembre
La UE regala 68 mln di euro a Tunisia per rilancio dell’economia)

”In occasione della rivoluzione tunisina – ha detto Stefan Fule, commissario Ue alla politica di vicinato – le popolazioni piu’ emarginate hanno chiesto una vita piu’ dignitosa, lavori decenti e uno sviluppo economico e sociale piu’ inclusivo”.

Secondo il commissario europeo ”l’Ue continua a dare il suo contributo alla realizzazione di questi obiettivi”. In Tunisia diversi quartieri popolari sono nati dal nulla, in maniera spontanea e non organizzata, vicino ai grandi centri urbani. L’obiettivo per chi ci abita e’ quello di conquistare una vita migliore, tramite la ricerca di un’occupazione. Il fenomeno riguarda soprattutto grandi citta’ come Gran Tunisi, Bizerte, Nabeul e Sfax. Il programma da 33 milioni di euro sara’ finanziato dall’agenzia francese per lo sviluppo e dalla Banca europea d’investimenti. Oltre all’organizzazione delle strade nelle aree disagiate prescelte, e’ prevista anche la costruzione di spazi socio-culturali e sportivi, ma anche aree che potranno servire per attivita’ economiche.

Il programma include anche un’assistenza tecnica al ministero responsabile dell’urbanistica e dell’agenzia per il recupero e il rinnovo urbano, per realizzare politiche urbane e migliorare l’approccio alla riqualificazione dei quartieri popolari. ansamed

Condividi