Rapina in casa per Sergio Zavoli ”Costretto a subire roulette russa più volte”

4 dic – Il presidente della Commissione di Vigilanza sulla Rai, Sergio Zavoli, ha subito una rapina in casa questa notte.
L’accaduto è stato riferito questa mattina nell’ambito della cerimonia di chiusura dell’anno europeo sull’invecchiamento attivo, nella sala polifunzionale della Presidenza del Consiglio, cui avrebbe dovuto partecipare. Al momento Zavoli, a quanto apprende l’Adnkronos, sta abbastanza bene.

La rapina è avvenuta nella casa di Monte Porzio Catone, alle porte di Roma. Da una prima ricostruzione sembra che il gruppo di rapinatori fosse composto da 4-5 persone: i rapinatori hanno minacciato e malmenato il presidente, poi hanno portato via una cassaforte.

Zavoli è stato soccorso e medicato all’ospedale di Frascati. Stanno indagando sulla rapina i carabinieri, mentre nella villa i rilievi sono stati effettuati con l’aiuto del Ris.

Solidarietà dell’aula della Camera al presidente della Commissione di Vigilanza. Walter Veltroni, esprimendo solidarietà al presidente della commissione di Vigilanza Rai, rivela che il senatore è stato ”legato e costretto a subire la roulette russa più volte”.

E Rosy Bindi aggiunge: “Il presidente Fini ha sentito Zavoli questa mattina per esprimergli la piena solidarietà di tutta la Camera dei deputati”.

Condividi