PD, bene stanziamento 2 mln e 600mila euro per soccorso alpino e speleologico

20 luglio – 20 lug – ”2 milioni e 600 mila euro per garantire lo svolgimento delle regolari attivita’ delle squadre del soccorso alpino e speleologico durante la stagione estiva”. E’ questo il contenuto dell’emendamento promosso dal democratico Erminio Quartiani, presidente del Gruppo dei deputati Amici della montagna, che e’ stato approvato nel corso dell’esame del decreto sviluppo.

”Grazie a questo intervento – spiega Quartiani – e’ stata data attuazione all’ordine del giorno che impegnava il governo a reperire le risorse necessarie per garantire lo svolgimento delle regolari attivita’ delle squadre del soccorso alpino e speleologico durante la stagione estiva.

Erano infatti stati tagliati i fondi destinati al soccorso alpino e al Club alpino italiano (Cai) con la conseguenza di impedire il pagamento dell’assicurazione dei volontari, il loro addestramento e la formazione. Finalmente si e’ data certezza alla disponibilita’ di bilancio tramite un decreto amministrativo del Ministro che mette a disposizione immediatamente 600.000 mila euro per il soccorso alpino e speleologico e per la messa in sicurezza dei sentieri e dei rifugi del CAI.

L’emendamento votato ha inoltre istituito un fondo di 2 milioni di euro per il 2013 e il 2014, risorse da impiegare per il Soccorso Alpino e Speleologico, per la tutela della rete dei sentieri e dei rifugi di montagna e per la sicurezza degli sport di montagna. Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, il Club Alpino Italiano, i collegi nazionali delle Guide Alpine e dei Maestri di sci saranno soprattutto i soggetti destinatari di queste risorse, delle quali beneficera’ sia chi abita in montagna sia chi la vuole frequentare in sicurezza”. agi

Condividi

 

bresup

Articoli recenti