Vendita patrimonio pubblico, O.Napoli: non toccare Enel, Eni o Finmeccanica

16 lug – ”Non si conosce esattamente che cosa bolle nella pentola delle dismissioni del patrimonio pubblico. Mi auguro che dal PdL non arrivi nessun sostegno alle dismissioni che dovessero riguardare aziende come Enel, Eni o Finmeccanica”. Lo afferma, in una nota, il vice presidente dei deputati del PdL, Osvaldo Napoli.

Il processo di deindustrializzazione dell’Italia, aggiunge, ”non puo’ trovare mai il voto favorevole di chiunque, da qualunque parte dello schieramento politico, abbia davvero a cuore la sovranita’ energetica del Paese.

Stare in Europa significa anche avere a cuore la dignita’ dell’Italia”.

Finmeccanica, Cofferati: governo non è credibile se la smembra o la cede

Finmeccanica, le cessioni avverranno in piena riservatezza

Finmeccanica, In arrivo offerta tedesca Siemens per Ansaldo Energia (Sole)

Sindaco Doria: Le aziende gruppo Finmeccanica devono restare italiane

Decreto presidenza del Consiglio: Eni ceda a Cassa Depositi e Prestiti una quota non inferiore al 25,1%

 

 

Condividi