Disastro Monti, conti pubblici: Indebitamento netto sale al 3% del Pil

4 lug. (TMNews) – Peggiorano i conti pubblici italiani. Nel primo trimestre del 2012 il deficit/Pil è salito all’8% (dato grezzo) dal 7% dello stesso periodo del 2011: si tratta del dato peggiore dal primo trimestre del 2009 (era al 9,5%).

Lo ha comunicato l’Istat spiegando che sui risultati dei primi tre mesi del 2012 hanno pesato “l’aumento della spesa per interessi”, legata alla “salita nel corso del 2011 dei rendimenti sui titoli di Stato”, e il calo delle entrate “causato dall’andamento negativo dell’economia”.

Il saldo primario (indebitamento al netto degli interessi passivi) è risultato negativo e pari a 11,471 miliardi di euro. L’incidenza sul Pil è stata del -3% rispetto al -2,7% del primo trimestre del 2011: si tratta del dato peggiore dal primo trimestre del 2010.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti