Virus, Oms: su Google nostre informazioni in cima ai risultati

L’Organizzazione Mondiale della Sanità dichiara guerra alla disinformazione e alle fake news che circolano sul nuovo coronavirus. Parlando da Ginevra, all’apertura della 146esima sessione del comitato esecutivo dell’OMS, il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus ha detto che l’agenzia farà di tutto per combattere la diffusione di false voci, mentre l’epidemia è stata classificata come “emergenza sanitaria pubblica a livello internazionale”.

“Dobbiamo combattere la diffusione di voci infondate e disinformazione – ha spiegato – a questo scopo abbiamo lavorato con Google per essere sicuri che la gente che cerca informazioni sul coronavirus veda quelle dell’OMS in cima ai risultati delle sue ricerche”.

“Anche i social media come Twitter, Facebook, Tencent e Tiktok hanno fatto passi avanti per limitare il diffondersi delle false notizie”. I team dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sono al lavoro 24 ore al giorno, ha aggiunto, per scovare i falsi consigli che circolano online su quali farmaci assumere e quali precauzioni prendere. E ha concluso: “Facciamo appello a tutti i paesi affinché prendano decisioni basate su prove ed elementi concreti. L’OMS è pronta a fornire consulenza a qualsiasi Paese che stia valutando quali misure adottare”. ASKANEWS

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi