Sanzioni Russia, persi 217 milioni export agroalimentare

Condividi

 

La perdita economica per le esportazioni agroalimentari italiane per effetto dalle sanzioni economiche emanate dalla Ue  (dietro ordine di Obama, ndr) nei confronti della Federazione Russa è di 217 milioni di euro, con frutta fresca, carni, latte e derivati che perdono rispettivamente 112, 57 e 48 milioni di euro rispetto al periodo pre-embargo. È quanto emerge dalle analisi dell’Ismea sulla bilancia commerciale di prodotti agroalimentari della Federazione Russa.

La dinamica dell’import russo di prodotti agroalimentari italiani, che nel 2013 era in crescita del 124% rispetto al 2009 con l’affermazione di molti prodotti del made in Italy, ha subito una forte battuta di arresto azzerando l’export per alcuni settori chiave come frutta fresca, carni, latte e derivati, penalizzando fortemente prodotti come uva, mele, kiwi, pesche, formaggi freschi e stagionati, carni bovine. Si tratta di prodotti spesso fortemente legati ad aree circoscritte come Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Puglia e Lazio, per le quali il danno economico è ancora più rilevante.



Nonostante il perdurare dell’embargo, nel 2018 l’export agroalimentare italiano ha saputo parzialmente compensare le perdite subite grazie alla crescita di altri comparti del made in Italy, come paste alimentari, pomodori pelati e polpe, tabacchi e olio.

Con un fatturato di 945 milioni di euro di export, l’Italia figura al settimo posto dei principali Paesi fornitori della Federazione Russa e si è posizionata al secondo posto, dietro la Germania, tra i fornitori comunitari. Il nostro Paese detiene il primato per le vendite di vino confezionato (l’Italia era seconda nel 2013) e il terzo posto per i prodotti della panetteria e pasticceria. (Adnkronos/Labitalia)

…………………………………………………………………….

Obama a Berlino per imporre ai subalterni nuove sanzioni contro la Russia
Obama e alcuni leader europei discuteranno venerdì a Berlino circa l'estensione delle sanzioni imposte alla Russia...
Sanzioni Russia: Italia danneggiata a favore degli USA
Scambi a picco con la Russia e il sorpasso degli Usa tra gli esportatori... giusto per far capire a chi giovano le sanzioni...
Sanzioni Russia: ha deciso Obama per la UE? Mogherini chiarisca
  L’europarlamentare Fontana  della Lega Nord torna sulla “gaffe” del vicepresidente USA Joe Biden, secondo cui è stato Obama in persona a imporre all’Ue le sanzioni a Putin. “Lady Pesc...
Usa, Biden ammette: UE obbligata da Obama ad adottare sanzioni contro la Russia
L’ammissione è fortissima: è stata l’America a costringere l’Europa a punire Putin, forzando la sua volontà.   5 ottobre – Questo è un esempio di come certe informazioni non circolino...



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -