Malaria in aumento in 13 Paesi

Condividi

 

Secondo il World Malaria Report 2018 dell’Organizzazione mondiale della sanità pubblicato lunedì, dopo quasi due decenni di declino, i casi di malaria sono aumentati in modo significativo in 13 paesi, suscitando la preoccupazione che sia necessario fare molto di più per combattere l’epidemia. A livello globale, i casi di malaria sono aumentati: 219 milioni di casi nel 2017, rispetto ai 217 milioni del 2016.

“Non sono stati compiuti progressi significativi nella riduzione dei casi di malaria globale” tra il 2015 e il 2017, afferma il rapporto. Prima di allora, il numero di persone che contraevano la malattia a livello globale era diminuito.
I paesi africani che hanno registrato un aumento significativo dei casi sono la Nigeria, il Madagascar e la Repubblica Democratica del Congo, con un aumento di mezzo milione di casi ciascuno.
In tutti i paesi coinvolti – tra cui Tanzania, Mali, Burkina Faso, Camerun, Ghana, Uganda e Niger – nel 2016 ci sono state 3,5 milioni di diagnosi di malaria.



“Non vediamo più una diminuzione della malaria come negli ultimi anni”, ha dichiarato Alistair Robb, consulente senior per il Global Malaria Program dell’OMS. “Questa è una preoccupazione.”

Per quanto riguarda la regione delle Americhe, dell’OMS ha registrato un aumento dei casi di malaria principalmente in Brasile, Nicaragua e Venezuela.

 



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -