Ascoli: banda di immigrati assalta la Festa della Lega

Condividi

 

ASCOLI PICENO, 30 SET – Cori contro Matteo Salvini, danni a estintori, furto di magliette, manifesti strappati e insulti ai vigilanti. La Lega ha già sporto denuncia alla Questura di Ascoli Piceno per i fatti accaduti nella notte nel Chiostro di San Francesco dov’è in corso la Festa provinciale del partito.

Una ventina di balordi con accento dell’Est capeggiati da un ragazzo alto di colore – ha riferito il responsabile Lega Marche senatore Paolo Arrigoni sulla base dei racconti dei presenti – ha circondato i vigilanti“. Oltre ai danni a vari oggetti sono state rubate t-shirt che riproducono il viso del leader leghista con scritto ‘Io sono complice di Salvini'”.

“Il nostro partito – osserva Arrigoni – ha subito negli anni offese da chi ci definisce razzisti perché vogliamo il bene e la sicurezza degli italiani. Mai è accaduto che nostri militanti o simpatizzanti siano andati a minacciare o creare danno contro chi la pensa diversamente”. Si stanno verificando le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -