Bonino: intesa possibile col Pd per rafforzare il centrosinistra

Condividi

 

“Si è svolto questa mattina un incontro tra una delegazione della lista “+Europa con Emma Bonino” (Benedetto Della Vedova, Riccardo Magi, Bruno Tabacci) e una delegazione del Partito Democratico (Maurizio Martina, Lorenzo Guerini, Piero Fassino). Al centro dell’incontro la definizione di un’intesa che consenta di rafforzare ed espandere la coalizione di centrosinistra”.

E’ quanto si legge in una nota della lista +Europa.”L’intesa è in primo luogo possibile per la comune convinzione che per l’Italia non vi sia futuro senza l’Europa. Qualsiasi analisi di 60 anni di integrazione europea non può che riconoscere gli enormi benefici goduti dall’Italia così come da ogni nazione del Continente. Oggi invece vi è chi propone agli italiani di ritrarsi dall’Unione europea per rinchiudersi nei ghetti dell’egoismo e del sovranismo identitario. È dunque una assoluta priorità battersi perché l’Italia sia protagonista di una nuova fase dell’integrazione europea con l’obiettivo degli Stati Uniti d’Europa – spiegano -.

L’intesa tra +Europa e Pd trova un altro terreno di naturale incontro nel comune impegno per l’affermazione dei diritti civili, a partire da una legge sulla cittadinanza per tutti coloro che vivono da tempo, stabilmente e regolarmente nel nostro Paese. Parimenti sarà comune impegno sostenere la legge di iniziativa popolare volta a superare l’attuale normativa sulla raccolta di firme nelle competizioni elettorali e referendarie”.

“E, infine, è ragione di un’intesa tra +Europa e il Pd il comune impegno per una politica economica che persegua la crescita nel segno della sostenibilità, la creazione di lavoro denso di sapere, il rilancio degli investimenti necessari alla modernizzazione del Paese, una fiscalità coerente con i principi costituzionali di equità, il risanamento finanziario e la riduzione del debito pubblico. Sulla base di questi obiettivi proseguirà il confronto per giungere a un’intesa che consenta di raccogliere la fiducia e il consenso degli elettori”, conclude +Europa dopo l’incontro con il Pd. (askanews)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -