Torino: Viale (Pd) vuole togliere il crocifisso dall’aula del Consiglio comunale

 

No al crocifisso in Sala Rossa nel Comune di Torino. Il vicecapogruppo del Pd Silvio Viale, chiede espressamente, tramite una delibera, di togliere il crocifisso dall’aula dove si riunisce il consiglio comunale.

viale-pd

“Non è un’azione contro il crocifisso in sè – tenta di giustificarsi Viale – ma contro la sua presenza in una sala che rappresenta tutti i cittadini, di nessuna o qualunque fede religiosa“. A detta del vicecapogruppo del Pd “marchiare” il consiglio comunale con il simbolo della religione cattolica è un atto irrispettoso nei confronti dei fedeli ad altre confessioni religiose, cristiane oppure no, o semplicemente degli atei.

La scusa della laicità è assolutamente ridicola in un Comune come Torino dove è stato assegnato un  Spazio per la preghiera islamica nel Comune  ed è stata organizzata una  sala di preghiera musulmana all’aeroporto di Caselle


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
 

oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -