Turchia: bufera sulla fatwa che “incita a incesto e pedofilia”

 

gormezIstanbul (Turchia) – Il Consiglio per gli affari religiosi (Diyanet), massima autorita’ islamica in Turchia, ha negato la propria responsabilita’ rispetto a un parere che, comparso sul sito ufficiale, ha scatenato un’ondata di proteste e indignazione. “Un padre che provi desiderio sessuale nei confronti di sua figlia, infrange il vincolo del proprio matrimonio?“.

A questa domanda, posta da un utente anonimo, la risposta fornita nella fatwa (fetva, in turco), il parere dei ‘dottori’ dell’Islam volto a redimere dubbi e fornire interpretazioni su questioni specifiche, e’ stato un elenco delle diverse visioni secondo le varie scuole dell’Islam. Secondo il Diyanet infatti, data la divergenza di opinioni non si puo’ asserire che vi sia un divieto a riguardo.

La scuola hanafita, sempre in base alla spiegazione fornita dal Diyanet, ritiene proibite manifestazioni di affetto dettate da desideri morbosi tra padre e figlia. Nella fatwa viene specificato che, “in ogni caso le figlie devono avere piu’ di nove anni”.

La fatwa ha causato un’enorme ondata di protesta sui social e nel mondo delle associazioni che operano nel sociale e per il controllo di Internet, che hanno accusato il Diyanet di istigare alla pedofilia. Il Consiglio per gli affari religiosi, da par suo, ha chiuso la pagina Internet “per manutenzione” e ha respinto al mittente ogni singola accusa, asserendo che la fatwa sia stata distorta nel suo significato, attraverso “giochi di parole e trucchi mistificatori”.

Lo stesso Diyenet, una settimana fa, aveva fatto discutere con un’altra fatwa, nella quale definiva sconveniente che coppie non sposate si tengano per mano, convivano o passino del tempo da soli. (AGI)

 


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
 

oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -