Giallo in Polonia, polizia militare occupa il Centro di controspionaggio NATO

 

natoIeri sera le autorità polacche hanno preso il controllo dell’edificio situato nel Paese del Centro di controspionaggio della NATO, dopo aver dichiarato decaduti i poteri della vecchia dirigenza, scrive il quotidiano “Gazeta Wyborcza”.

Usando la chiave di riserva, sono entrati nella struttura. All’ufficiale di servizio presso il Centro è stato notificato che avrebbe dovuto lasciare l’edificio e consegnare i documenti al personale di riserva. L’ufficiale ha informato il direttore del centro, il colonnello Krzysztof Dusza,” — scrive il giornale.

Secondo quanto riferito da Dusza al giornale, è immediatamente arrivato sul posto, ma la polizia non lo ha lasciato entrare nell’edificio, dicendo che “la questione è al di fuori della loro giurisdizione.”

“Nulla può giustificare tali atti. E’ un altro passo verso l’eliminazione del centro, che opera sulla base delle conclusioni della NATO e dei suoi funzionari che lavorano in Polonia e in Slovacchia,” — afferma Dusza.

In seguito sul suo sito ufficiale il ministero della Difesa della Polonia ha reso noto che il rappresentante ufficiale del dicastero Bartłomiej Misiewicz venerdì 18 dicembre ha nominato un nuovo direttore del Centro della NATO.

it.sputniknews.com

 


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

Fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -