Siria: i raid Usa rafforzano Isis, conquistati 7 villaggi nel nord

 

In Siria l’Isil avanza verso il confine turco. I combattenti jihadisti hanno conquistato sette villaggi nel nord del Paese che erano in mano ai ribelli anti-Assad.

Prove di tregua invece al confine con il Libano e in due villaggi sciiti di Idlib, dove si combattono esercito lealista e opposizione armata. Le due parti hanno raggiunto un’intesa per un cessate il fuoco di 48 ore per evacuare i feriti.

Più a nord, l’Isil cerca di prendere Marea, l’ultima roccaforte ribelle nella provincia di Aleppo, dove si prevede che Turchia e Stati Uniti lancino a breve raid aerei congiunti. L’organizzazione jihadista viene accusata di aver attaccato la città con l’iprite, il “gas mostarda”.

Se avanzata dell’Isil continuerà a questo ritmo, quel che resta della città di Aleppo potrebbe passare sotto il controllo dei fondamentalisti nel giro di pochi giorni.

Raid USA rafforzano Isis: attaccata raffineria di Baiji in Iraq

Senza i raid USA Isis non avrebbe potuto guadagnare territorio.

I raid USA rafforzano Isis: conquistata Al Qaryatain

Grazie ai raid USA: ISIS avanza in Iraq, conquistato anche il governatorato di Anbar

Raid Usa, ISIS in Iraq conquista due città in due giorni

Con i raid USA Isis avanza, è a soli 2 km da Kobane. Si temono stragi e massacri

Grazie ai raid USA, Isis avanza di 5 km verso la Turchia

Raid Usa, lo Stato Islamico avanza anche in Iraq: conquistata la citta’ di Heet

Siria, ministro degli Esteri: i raid Usa non hanno indebolito Isis (infatti non hanno mai avuto questo scopo)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -