Tunisia: nei licei gli studenti inneggiano al nazismo e all’Isis

Striscioni giganti inneggianti a Hitler e drappi neri dell’Isis esposti nei licei tunisini durante le affollatissime feste per la Dekhla, tappa di avvicinamento alla maturità.

nazismo-tunisia

Come scrive il messaggero, l’ondata di islamonazismo tra i giovani, su molti dei quali sembra far presa anche l’Isis, riporta Le Figaro, preoccupa le autorità tunisine che stanno faticosamente cercando di tenersi lontano dall’inferno dell’Nord Africa e del Medio Oriente con un assetto democratico e forti relazioni con l’Occidente. Questo nonostante l’attentato al museo del Bardo che ha drammaticamente riportato la Tunisia al centro della cronaca.

Testimonianze di questa riesumazione del Terzo Reich arrivano da un liceo di Jendoubam a nord est del paese, dove è stata esposta una bandiera tedesca e una gigantografia di Adolf Hitler. E sui social dilagano massime del dittatore, mentre nel liceo femminile de Kairouan è stata appesa la bandiera nera dell’Isis.

nazismo-tunisia2

Allo stesso governatorato, Jendouba, ma in un’altra scuola, gli studenti hanno messo sul muro della struttura la bandiera nera della Sharia con le iscrizioni “Esercito di Dio” e “Gerusalemme eccoci qui”. L’estremismo religioso non è l’unico che può ipnotizzare le fragili teste islamiche. Altre forme di estremismo avanzano.

Sul sito d’informazione Businessnews, ponte d’unione non solo con le economie occidentali, viene espressa grande preoccupazione per questa ondata di fanatismo tra le giovani generazioni.

Alcuni comunisti italiani, Boldrini in testa, fingono di essere impegnati nella lotta contro la scritta DUX.

Contemporaneamente, per reazione all’invasione di immigrati, in Germania nascono villaggi neo-nazisti

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -