Ragazzo ucciso a Terni da un clandestino, vi è evidente responsabilità dello Stato

kyenge

 

Ragazzo ucciso a Terni da immigrato. Per il Sindacato di Polizia Consap lo Stato Italiano ha gravissime responsabilità in questa tragedia. Chiesta la proclamazione del lutto nazionale ed i funerali di Stato per la giovane vittima.

In questa terribile tragedia di Terni, che è costata la vita a David Raggi, informatore farmaceutico di 27 anni v’è una evidente responsabilità dello Stato Italiano. È chiaro che l’Italia non è un Paese normale, perché in un paese normale un immigrato già espulso, con precedenti per furto aggravato, lesioni personali, stupefacenti, rissa e resistenza a pubblico ufficiale, non sarebbe dovuto e potuto rientrare come invece ha fatto, tramite un barcone, a Lampedusa.

Ma la cosa ancora più grave è che nonostante fosse rientrato illegalmente e la sua richiesta di asilo politico fosse stata già respinta a ottobre, il marocchino era ancora in Italia, aveva fatto ricorso contro il rigetto, ed era in attesa di una decisione in merito. Nel frattempo ha ammazzato un innocente.

Nonostante le tonanti parole del Ministro Alfano, che ha dichiarato che l’assassino non deve più uscire dal carcere, tuttavia grazie a Mare Nostrum sono però entrati centinaia di migliaia di migranti ed altre centinaia di migliaia ne entreranno in futuro. Non è una questione di razzismo- dichiara il Dirigente Nazionale Igor Gelarda- purtroppo il sistema sicurezza/giustizia in Italia fa acqua da tutte le parti, non siamo in grado di gestire i delinquenti nostrani, e lo vediamo ogni giorno dalle cronache, come possiamo avere l’ardire di pensare di gestire anche i criminali immigrati!!! In tutto questo diteci poi a cosa serve la polizia?

A fare le notifiche amministrative e ad osservare i criminali, senza potere fare quasi più nulla? Data la responsabilità e le negligenze dello Stato per la morte del giovane Ternano, il sindacato di Polizia Consap chiede che una giornata di Lutto nazionale e che per lui vengano celebrati i funerali di Stato. E speriamo che vadano i rappresentanti delle istituzioni a spiegare ai familiari della vittima cosa può succedere ad amministrare male la giustizia e la sicurezza! Noi facciamo le nostre condoglianze ai parenti della vittima e dichiariamo ancora una volta la nostra rabbia, per la nostra impotenza, da poliziotti e da cittadini!

Giorgio Innocenzi Segretario Nazionale Consap



   

 

 

2 Commenti per “Ragazzo ucciso a Terni da un clandestino, vi è evidente responsabilità dello Stato”

  1. Condoglianze e funerali di stato non servono a nulla. Cominciate a difenderci da chi ci sta distruggendo come popolo, da questa maledetta casta politica che é la peggior calamitá toccata all’Italia nei suoi millenni di storia.

  2. Siamo tutti perfettamente d’accordo. Eppure si continua ad andare per la stessa strada, che non rispecchia affatto l’idea e la volontà della gente.
    E’ evidente che non siamo in democrazia, ma siamo sotto una dittatura catto-comunista!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -