Invalido massacrato e derubato dalla badante ucraina, è in coma

anzian

 

20 nov – È in coma farmacologico e in fin di vita al Policlinico di Milano un disabile di 50 anni brutalmente picchiato e rapinato dalla propria badante ucraina di 32 anni e da un clochard bulgaro di 30 nel Milanese.

A.F., che ha difficoltà motorie e per questo è su una sedia a rotelle, è stato trovato martedì privo di sensi dal fratello all’interno del suo appartamento a Cascina del Sole, frazione di Bollate (Milano).

I carabinieri della compagnia di Rho hanno arrestato entrambi i responsabili. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -