Mogherini: dopo i miliardi per Gaza, ora serve uno stato palestinese

Italian Foreign Minister Mogherini visits Ramallah

 

8 nov – Dove hanno fallito i piu’ grandi diplomatici del pianeta, arriva l’esponente piddina a fingere di dettare soluzioni. “Serve uno Stato palestinese indipendente” ha sottolineato da Gaza il capo della diplomazia europea, Federica Mogherini.

Mentre il processo di pace, a un punto morto dal 2000, sembra naufragare sempre di più, Mogherini ha definito come necessaria la nascita di uno Stato palestinese e ha indicato che discuterà con ciascun Paese membro dell’Unione Europea un possibile riconoscimento. Per ora, tra i Ventisette, solo la Svezia ha varcato la linea il 30 ottobre.

Nel frattempo  Hamas crea un esercito e si prepara a un nuovo scontro con Israele

I donatori hanno già stanziato miliardi di dollari per la ricostruzione delle case a Gaza e per infrastrutture al collasso – tra cui l’unica centrale elettrica finanziata dall’Ue – ma i progetti si scontrano con il blocco israeliano che impedisce che il materiale da costruzione entri nell’enclave.

L’Italia stanzia altri 18,7 milioni per ridare una casa alla gente di Gaza (mentre italiani ridotti in miseria vivono in auto)

I valichi di frontiera faticano a essere riaperti, in mancanza di un consenso palestinese sulla loro gestione: dopo uno storico accordo di riconciliazione ad aprile, Hamas si è impegnata a trasferire l’autorità all’Anp, in particolare il controllo delle frontiere.

Di fronte allo stallo, Mogherini aveva già caldeggiato venerdì a Gerusalemme una ripresa urgente dei negoziati di pace senza cui “rischiamo di scivolare nuovamente nelle violenze”. In serata, l’ex ministro degli Esteri italiano incontrerà il premier palestinese Rami Hamdallah a Ramallah, visto che quest’ultimo ha deciso di non venire a Gaza dopo gli attacchi contro al Fatah, dei quali ha accusato Hamas.



   

 

 

2 Commenti per “Mogherini: dopo i miliardi per Gaza, ora serve uno stato palestinese”

  1. Gianni Pellegrini

    E certo.. dopo averli letteralmente affogati di denaro, adesso occorre uno Stato che possa comprare tutte le armi che vuole senza controlli. Già, la Mogherini è quella che diceva che i missili lanciati (a migliaia!) da Gaza erano poco più che petardi!

  2. Altra figura di cacca per l’Italia !!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -