Grecia: incriminati altri quattro deputati di Alba Dorata

albadorataATENE, 27 APR – I due magistrati inquirenti che guidano l’indagine penale contro partito  Chrysi Avgì (Alba Dorata) hanno convocato per il prossimo 5 maggio altri quattro parlamentari della formazione politica per difendersi dall’accusa di creazione di un’organizzazione criminale.

Lo scorso 2 aprile una Commissione del Parlamento aveva disposto la revoca dell’immunità ad altri tre deputati di Alba Dorata: Constantinos Barbarousis, Polyvios Zisimopolos e Chrysovalantis Alexopoulos (quest’ultimo nei giorni precedenti aveva annunciato le dimissioni dal partito), anch’essi accusati di aver gestito un’organizzazione criminale.

Michaloliakos è attualmente in carcere con altri due deputati – Yannis Lagos e Christos Pappas – con l’accusa di appartenenza ad organizzazione criminale. La misura nei confronti dei deputati di Alba Dorata è stata decisa dopo una richiesta in tal senso dei magistrati inquirenti che hanno avviato un’inchiesta sul partito  in seguito all’uccisione del rapper antifascista Pavlos Fyssas, morto fuori da un bar durante una rissa per una partita di calcio avvenuta ad Atene il 18 settembre scorso per mano di Georgios Roupakias, militante di Alba Dorata.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -