Bologna: baraccopoli senza igiene e decoro. Assessore: non strumentalizzare

baracche

 

Bologna, 5 apr – L’assessore alla sicurezza Nadia Monti ha visitato gli accampamenti di Via Fantoni e Via dell Canapa, vere e proprie baraccopoli. Non ha certo trovato un clima disteso: “Aria molto pesante nei miei confronti da parte di chi è attualmente insediato – riferisce sul suo profilo Facebook – ma la situazione non può rimanere tale per igiene e decoro”.

Un problema che esiste da tempo anche negli insedimanti ai Prati di Caprara: “Stiamo cercando di seguire tutto con la massima priorità, si lavora coi mezzi a disposizione, l’aiuto chiesto all’esercito è proprio in tale ottica”. La vasta area ex militare vicino all’Ospedale Maggiore, candidata a diventare grande parco urbano, è spesso utilizzata dagli abusivi, ma dal dal novembre scorso è presidiato dai miliari

“Non cadere in strumentalizzazioni ideologiche della situazione” risponde l’assessore alle varie polemiche su immigrati e abusivi “il punto è pragmaticamente solo uno, certi luoghi non sono salubri, e possono creare problemi di vari tipi a chi abita nelle vicininanze-ma anche alle stesse persone che ci vivono – non solo stranieri o rom – molti dei quali italianissimi. Ci sono persone in difficoltà che vanno aiutate, e allo stesso tempo lavorare per riqualificare tali situazioni”.

.bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -